KRC STIMOCELL

L’integrità e la solidità della cheratina possono essere compromesse sia da fattori esterni che interni all’organismo.
Un esempio è l’uso prolungato di sostanze chimiche contenute nelle tinture per capelli o in Shampoo aggressivi.
Anche l’esposizione a inquinanti atmosferici, trattamenti fisici (piastra, permanente, phon troppo caldo, ecc.) e stress
di varia natura possono portare al degrado della struttura cheratinica, che rappresenta il fondamento del capello.
In carenza di cheratina i capelli tendono ad indebolirsi e a spezzarsi più facilmente, risultando fragili, sottili, spenti e opachi.

 

L’innovativo complesso KRC STIMOCELL, creato nei nostri Laboratori e di esclusiva proprietà di KURACTIVE MILANO è composto da Glicina e Oligoelementi attivi di Rame e Magnesio PCA, che uniti ai bioflavonoidi di Arancio Amaro e Ginko Biloba permettono la stimolazione del microcircolo del bulbo capillare.

KRC STIMOCELL stimola i processi di rigenerazione della cheratina e del collagene, svolgendo contemporaneamente, in maniera efficace, una forte attività protettivadonando ai capelli nuova luminosità, vitalità e soprattutto un aspetto più forte e sano.

metabKRC

Test anti-pollution

Il Test Anti-Pollution, effettuato in vitro su capelli trattati abitualmente con la molecola KRC STIMOCELL, ha dimostrato l’efficacia di questo innovativo complesso in termini di vitalità cellulare, nonché l’azione protettiva e riparatrice nei confronti dei fattori ambientali (UV, fumo di sigaretta, Standard di inquinamento urbano e/o metalli pesanti). I prodotti Kuractive Milano sono pertanto i migliori alleati dei tuoi capelli: cura e protezione in un unico trattamento.

anti-pollution-test-news

Dalla Natura Risultati Concreti

KRC Stimocell: una combinazione Vincente

I flavonoidi contenuti negli estratti di Arancio Amaro e Ginko Biloba sono dotati di proprietà antinfiammatorie e “radical scavenger”, permettono di controllare i radicali liberi, svolgendo un’attività antiossidanteLa reazione degli oligoelementi di rame e magnesio con l’aminoacido glicina va a costituire un complesso di coordinazione, e in questo modo permette inoltre di ottenere un rilascio nel tempo degli oligoelementi stessi, aumentandone la biodisponibilità a livello cellulare e permettendo così l’ottenimento di risultati persistenti nel tempo.